giovedì 22 febbraio 2018

Trip to Liguria: Finalborgo e Varigotti.

Ormai vi ho consigliato diversi posti da visitare in Liguria, qui potete trovare una mini guida. Ma il mio tour per questa splendida piccola regione non è finita e ogni volta mi stupisco di quante piccole perle nascoste tra le colline o in riva al mare si possono trovare. Nella mia prima domenica libera dopo tanto tempo siamo andati alla scoperta di altre due piccole meraviglie: Finalborgo e Varigotti. Finalborgo non si trova direttamente sul mare che è però davvero ad un tiro di schioppo da lì. Lì ci ho ritrovato quello che più amo della Liguria: le piccole stradine in cui perdersi tra il profumo di focaccia e di piatti di mare e la pace e la tranquillità infinita, soprattutto d'inverno quando i turisti come noi sono veramente pochi. Il borgo di pescatori di Varigotti invece è davvero qualcosa di unico. Chissà che meraviglia deve essere svegliarsi in una di quelle casette colorate, uscire di casa e ritrovarsi direttamente sulla spiaggia. Non riesco ad immaginare niente di più bello. Potersi sedere ad ammirare il mare per ore immersi nei pensieri. Vi consiglio assolutamente queste due mete.

I've already suggest you so many places to visit in Liguria by now, here you can find a mini guide. But my tour in this splendid region is not finished yet and everytime I'm surprised that each time I can find a new wonder hidden between the mountains or just by the sea. During my first Sunday off since a lot of time we discovered two new beauties: Finalborgo and Varigotti. Finalborgo is not directly by the sea but it's very near. There I found what I love more of Liguria: the small streets where you can get lost between the smell of flat bread and fish dishes and where you can find peace and silence, especially in winter when tourists are not so numerous. While the fishermen village of Varigotti is really unique. How beautiful would be wake-up in one of these colourful houses, go out and be directly on the beach. I cannot immagine nothing so beautiful. Be able to sit down and look at the sea for hours. I suggest you these beautiful places.



Finalborgo










Varigotti









domenica 18 febbraio 2018

Moon pics - insta pics 27!

Riecco il nostro appuntamento con l'Instagram recap dove vi invito a seguirmi essendo lì molto più attiva che sul blog, soprattutto grazie alle Instagram Stories. Queste ultime foto mi vedono tornare al bello della vita di sempre dopo il lungo periodo di lavoro dovuto ai saldi. Infatti sono riuscita ad andare al mare, una giornata bellissima, a scattare qualche outfit e sono anche tornata a creare gioielli, una cosa che mi mancava tantissimo. Ecco il risultato ;)

Here we are again with our date with my Instagram recap. If you want you can also follow me on Instagram because there I'm more active, above all on the Instagram Stories. In these last pics I finally return to the beautiful part of my everyday life after a long period of hard work due to the sales. In fact, I was able to go to the seaside, it was a very beautiful day, I was able to take photos of some outfits and I was also able to return making jewelry, I was missing it. This is the result ;)



Outfit for Valentine's Day




Beautiful bloggermail





Memories from the summer




My fav beauty product





Tobiko in Turin





My first creation since a lot of time / La mia prima creazione dopo tanto tempo






Eating Vietnamese





Last reading





Varigotti <3





One of my fav creation / Una delle mie creazioni preferite, bracciale con charms e pietre dure, in questo caso quarzo rosa, realizzabile in tutte le varianti che preferite




Le stradine di Finalborgo / Little streets in Finalborgo


martedì 13 febbraio 2018

How to dress for Valentine's Day.

Quale occasione migliore per indossare una abito romantico che la cena di San Valentino? Come abbiamo visto anche in questo post, i ricami floreali sono stati protagonisti della stagione autunno-inverno e lo saranno anche per la primavera-estate quindi un vestito come questo è sicuramente un investimento da fare. Inoltre è perfetto per l'occasione, romantico e femminile. Il vestito è frutto del mio secondo ordine su Zaful, del primo vi parlerò a breve, di cui sono molto soddisfatta perché è arrivato molto rapidamente, meno di un mese, e i prodotti sono molto belli. Adoro il fatto che i vestiti arrivino in bustine di plastica che si possono riutilizzare. Del vestito ho dovuto prendere una L, perchè la gonna M del precedente ordine mi stava troppo corta (sebbene io non sia altissima, 1.65m) e avevo paura che col vestito succedesse la stessa cosa. La mia scelta si è rivelata giusta perché sebbene sia un po' largo la lunghezza è perfetta. Forse l'unica pecca del vestito è il tessuto che non è perfetto ma non è neanche terribile. Voi cosa ne pensate? Andrete a cena per San Valentino? :)

What could be a better occasion to wear a romantic dress then the dinner of Valentine's Day? As we saw in this post, floreal embroideries were the protagonists of this autumn/winter and so will be in the next spring/summer so you must by a dress like this ;) And it's perfect for the occasion, romantic and feminine. This dress came from my second order at Zaful, of the first I'll speak soon, and I'm satisfied because it arrived very fast , in less then a month, and the products were good. I love the fact that dresses arrive in plastic bags. I had to buy an L, because of the previous order I got a skirt in M and it was too short (even if I'm only 1.65) and I was afraid it would be the same and I was right because the lenght of the dress is perfect. Maybe the fabric would have been better but it's quite good. What do you think about it? Will you go dinner on Valentine's Day?


MY OUTFIT:

Coat/Cappotto: Rebel Queen by Liu Jo (find it similar here)
Dress/Vestito: Zaful (find it here)
Shoes/Scarpe: Primadonna (find it similar here)
Bag/Borsa: no brand (find it similar here)
Bracelets/Braccialetti: made by me + Kidult






















mercoledì 7 febbraio 2018

Book review: i Goonies.



Premetto che questa recensione potrebbe essere non del tutto imparziale perché questo libro è stato un regalo di una persona molto speciale e ha un significato particolare per me. Cercherò di essere il più obiettiva possibile. Quello che è certo è che con i Goonies si torna ragazzini ed è una delle cose più belle che ti succede leggendo questo libro insieme al ritrovare nelle pagine te stesso e i tuoi amici. Perché in fondo molti di noi sono stati un po' Mikey Walsh, il più piccolo e apparentemente fragile del gruppo, sempre un po' in ombra a causa del fratello maggiore già super figo e desiderato dalle ragazze, ma che si rivela il più forte e coraggioso. O abbiamo avuto almeno un amico chiacchierone e conta storie, o uno mangione, o l'amico più intelligente del gruppo. Insomma, ognuno può ritrovare se stesso in questo libro. Ho anche trovato molto commovente la postfazione di Alessandro Apreda che si chiede che valore abbia parlare dei Goonies oggi giungendo alla giustissima conclusione che i Goonies saranno sempre qualcosa di attuale e che possono catturare generazione dopo generazione. Consiglierei questo libro sia ai ragazzi, perché non perdano la curiosità di esplorare il mondo e la voglia di avventura, che agli adulti, perché ritrovino un po' questi sentimenti e ritornino ragazzini per qualche istante. E' comunque una lettura coinvolgente, appassionante e molto divertente, scritta in maniera molto ironica e che ti invoglia a continuare a leggere per scoprire come andrà a finire questa straordinaria avventura.  

domenica 4 febbraio 2018

Discovering creativity: Filomoon.

"Due piedi ben piantati a terra ma lo sguardo sempre rivolto alla luna". Sebbene sia proprio questo il motivo per cui il mio blog si chiama così non sto per parlarvi di me ma ho appena citato Roberta, la creativa di cui vi parlo oggi, che mi racconta il perchè del nome del suo brand che nasce due anni fa. Filomoon, come Filomena, la sua cagnolina, ma anche come il filo da cui nascono le sue creazioni e la luna. Roberta ha iniziato a creare abiti per passione, imparando da altre creative della sua città, e da due anni a questa parte ne ha fatta la sua professione. Semplicità, amore e cura del dettaglio. Queste sono le parole che meglio descrivono il suo stile. Io aggiungerei eleganza e femminilità che vengono espresse pienamente nel capo femminile per eccellenza, la gonna, la protagonista delle sue collezioni. Come per ogni creativa la sua più grande soddisfazione è sapere che le clienti sono soddisfatte del loro acquisto. Potete scoprire i suoi lavori sulla sua pagina Facebook e sul suo profilo Instagram, inoltre se siete della zona potete passare a salutarla nel suo laboratorio a Nave, in provincia di Brescia.

"With the boots on the ground but always looking at the moon". Although this is the reason why I called my blog "Jules on the moon" this time I'm not talking about me but I just quoted Roberta, the creative who I want to introduce you, who was telling me why her brand, born in 2016, is called Filomoon. For Filomena, her dog, but also for "filo" which in italian is the wire and the moon. Roberta started making dresses as a passion, learning from other creative of her town, but now this is her job. Simplicity, love and attention to details. These are the words that better describe her style. But I want to add also elegance and femininity that she express through the most feminine piece, the skirt which is the protagonist of her collections. As for every creative for her the biggest sadisfaction is when her customers appreciate her work. You can discover her works on her Facebook and Instagram profile and you can also visit her laboratory in Nave, near Brescia.